Bocephus King: live report dal circolo “Lecentocittà”

Melania
Vota questo articolo

Live report dal Circolo Arci “Lecentocittà” del concerto di Bocephus King del 2 novembre 2016. La serata aperta dalla cantautrice palermitana Sara Romano, che ha presentata il suo nuovo album.

Ci si ritrova di mercoledì, chi in piedi appoggiato al bancone dei drink, chi accomodato sui divanetti del Circolo Arci “Lecentocittà”, davanti il palco sul quale sale per prima la cantautrice palermitana Sara Romano. In giro per promuovere il suo primo lavoro, Ciricò (Maremmano Records/Appalosa Records), con chitarra e voce riscalda il pubblico del Circolo eseguendo tra gli altri il brano che da il nome al disco, per lasciare poi spazio all’attesissimo Bocephus King.

L’inizio è folgorante: Crueza de Ma e il magnetismo di James catalizzano immediatamente i presenti, Marmellata di Bobo, Rondelli e Via Con me di Paolo Conte fanno il resto. Un tributo italiano che rompe il ghiaccio e lancia un’esibizione completamente libera, prova ne è la continua interazione con il pubblico e la mancanza di uno schema rigido nell’evolversi della serata.

Lo stile di Perry è multiforme, potremmo definirlo un folk familiare nell’accezione di confidenzialità, già evidente nel rapporto che ha con la sua chitarra; a tratti ricorda Ben Harper per la latente malinconia della sua voce sulle note più lunghe, che trasborda in un approccio molto dinamico e rock in alcuni brani.

Diretto e sincero con i suoi ascoltatori lo è anche con le sue canzoni che trattano di tematiche comuni che vanno dall’amore a riflessioni situazionistiche con autenticità, e chi è lì per ascoltarlo se ne accorge.

Sul palco è una presenza assolutamente incontenibile, rimasto scalzo si esibisce in duo con Sara, con brani presi dai rispettivi album inframezzati da una breve pausa durante la quale si concede in amabili chiacchierate in giro per il locale con chiunque volesse anche soltanto stringergli la mano, o in grasse risate con chi è ormai rapito dal Bocephus mood.

Dopo quasi due ore di live, il concerto si chiude con una interpretazione molto sentita di Mi sono innamorato di te del mai dimenticato Luigi Tenco, che aveva già portato al premio dedicato allo scomparso cantautore genovese in quel di Sanremo.

Un live che ha costruito il piacere di stare insieme che si è protratto fino a notte fonda, quello che la musica deve fare.

Sommario
Titolo
Bocephus King: il live report dal circolo
Descrizione
Live report dal Circolo Arci "Lecentocittà" del concerto di Bocephus King del 2 novembre 2016. La serata aperta dalla cantautrice palermitana Sara Romano, che ha presentata il suo nuovo album.
Autore

ultimo aggiornamento:
Melania
Melania

MENU