CSI: October RECap

Redazione
CSI: October RECap 1 : 5.00/5

E’ stato senz’altro un ottobre caldo quello di Casa Suonatori Indipendenti, non solo per le condizioni meteorologiche che ci hanno lasciato in t-shirt sino a pochi giorni fa ma, soprattutto perchè siamo ripartiti e abbiamo deciso di farlo meglio della scorsa stagione, grazie al contributo di Alisea Perticone e Andreea Iftode, la “CSI Radio Version” sarà ogni settimana un meraviglioso viaggio alla scoperta di nuova musica nel panorama indipendente mondiale. Abbiamo da qualche giorno riacceso anche le telecamere che ci vedranno impegnati principalmente in live sessions esterne in diversi live club italiani, proprio dalla nostra prima esterna vogliamo iniziare il CSI October RECap…

La storia del songwriter “tedesco-americano” Michael Lane inizia nel 1986 a Norimberga, Germania, dove nasce da madre tedesca e padre americano. Con il trasferimento della sua famiglia negli U.S., nel Wisconsis, nel 1993, Michael Lane entra nell’esercito americano, che lo invia in missione in Iraq ed Afghanistan come meccanico elicotterista. Ed è proprio quest’esperienza che spinge Michael Lane a diventare musicista.
Nel 2015 esce il secondo album “The Middle”, dove si ritrovano i suoi temi essenziali più conseguenziali ed evidenti che mai: il lasciarsi il passato alle spalle, il piacere del tempo vissuto, la famiglia, la sensazione di essere a casa, così come il legame con la natura e la sua bellezza. E’ in giro da oltre un anno in un tour che sta toccando gran parte d’Europa.


—————————————————————————————————————————————
Filippo Bonamici in arte Fil Bo Riva, ventiquattrenne romano, ma cittadino del mondo che, dopo aver passato quattro anni in un collegio maschile di frati in Irlanda si trasferisce definitivamente a Berlino dove decide di intraprendere la carriera cantautoriale. Dopo un periodo da busker, viene spinto in uno studio di registrazione da Felix A.Remm e Robert Stephenson., da lì suoi collaboratori, incuriositi da una canzone caricata su Soundcloud. Nasce cosi il primo lavoro “If You’re Right, It’s Alright” un Ep di 5 brani  con un sound che spazia dal folk al pop ed un tono di voce  basso e rauco  che ci fa immediatamente  pensare ad un aspirante figlio putativo di Tom Waits.

—————————————————————————————————————————————

Ed Harcourt ci sbatte in faccia quello che siamo diventati in balia di poteri finanziari che influenzano i nostri governi. Furnaces è senza alcun dubbio il migliore lavoro del cantautore britannico perchè, come lui stesso ha dichiarato, è un disco che ti fa piangere, fottere e combattere allo stesso tempo. Prodotto dal leggendario Flood  che ha già all’attivo lavori per Nick Cave & The Bad Seeds, PJ Harvey e Foals. Furnaces è considerato tra i più grandi album cantautorali del 2016.

—————————————————————————————————————————————

I Weird Black sono Luca Di Cataldo, Giampaolo Scapigliati e Matteo Caminoli e non è affatto stravagante che la band romana abbia scelto come titolo del proprio album di debutto “Hy Brazil”, un’atlantide perduta, un luogo inaccessibile se non per mezzo di mappe vaghe e confuse. Un album con arrangiamenti che fanno spesso riferimento alla psichedelia di finne anni ’60 e alla scena di “Canterbury”, reinterpretati in una chiave lo-fi un suono vintage e  un linguaggio originale che caratterizza l’intera produzione.

—————————————————————————————————————————————

Un vero e proprio inno delle battaglie ambientaliste l’ha scritto tale ANOHNI all’anagrafe Antony Hegarty, già leader degli Antony and the Johnsons, il quale ha da poco pubblicato il suo primo album solista “Hopelessness”. ANOHNI è la seconda persona apertamente transgender ad aver ricevuto una nomination agli Oscar, ad essere precisi col brano “Manta Ray”, scritto in collaborazione con J.Ralph; in via del tutto inaspettata, però, non venne invitata alla cerimonia. Gossip a parte, “Hopelessness” è una vera bomba, sia per le basi elettroniche dai suoni mai eccessivi e mai invadenti che per i contenuti di protesta contro la pena di morte, cambiamenti climatici e la violenza in generale.

—————————————————————————————————————————————

Portano il nome di un assassino e stupratore seriale americano che è in attesa di essere giustiziato in Florida. Dicono di proporre la Drama-synth-coatto-wave. Raccontano di una “Roma est” psicotropa e romantica, dove il loro sound scorre perfettamente, attraversando la desolazione dei quartieri dormitorio tipici della periferia italiana. I Bobby Joe long’s friendship party entrano a pieno titolo nello scenario della spaghetti-wave con questo album d’esordio “Roma est”, autoprodotto e poi pubblicato nello scorso aprile.

—————————————————————————————————————————————

Un’altra perla del 2016 è quella regalataci dai TELEMAN, il gruppo inglese nato dalle ceneri dei Pete & the Pirates ha infatti pubblicato il loro secondo album, “Brilliant Sanity”, undici brani dalla spiccata ironia, sia dal punto di vista dei testi, sia da quello meramente musicale, i fratelli Sanders hanno abbandonato definitivamente l’indie rock  per riconvertirlo in pop, adeguandosi a canoni di forte orecchiabilità e abbracciando senza alcun timore l’elettronica.

—————————————————————————————————————————————

6 ragazzi (4 maschi e 2 femmine), tutti di origine asiatica e una grande passione per l’indie-pop fatto come dio comanda. Il 25 Novembre pubblicheranno il nuovo album “Drinking From a Salt Pond” , loro sono i Run River North, buona conoscenza…

—————————————————————————————————————————————

Marassi è un quartiere conosciuto esclusivamente dai galeotti e supporters delle squadre di calcio genovesi, ma da oggi è anche il titolo del nuovo album degli Ex-Otago che al quattordicesimo anno di attività regalano ai fans e al pubblico italiano l’ennesima mutazione genetica.

————————————————————————————————————————————–

Usciti da pochissimo con un nuovo EP “The Dream Synopsis” con all’interno anche una cover di un famoso brano del maestro Leonard Cohen, ma The Last Shadow Puppets avevano già regalato ai propri fans all’inizio di questo 2016 “Everything You’ve Come To Expect” e in occasione della presentazione delle due date estive italiane rilasciato il videoclip di Miracle Aligner…ascoltatelo e capirete perché!

—————————————————————————————————————————————

 

Sommario

ultimo aggiornamento:
Redazione
Redazione

MENU