Giornata internazionale del jazz, premio Roccabernarda a Tom Kirkpatrick

Enrica Tancioni
Vota questo articolo

jazz rocca 5Si è concluso con la premiazione di Tom Kirkpatrick la Giornata internazionale del jazz di Roccabernarda. È andato infatti al trombettista americano il  Premio Internazionale Comune di Roccabernarda “città della musica e dell’accoglienza”. Nato nel 1954, Kirkpatrick inizia ad approcciarsi alla musica all’età di 3 anni. Perché lui, figlio d’arte, ha iniziato molto presto a “masticare” musica jazz. Come affermato ai microfoni di Radio Barrio che ha seguito la diretta della manifestazione promossa dal progetto “Radici in movimento”, finanziato dal Consiglio del Ministri – dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale,  Avviso pubblico “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”. Progetto che  ha coinvolto realtà locali, come il circolo Arci Paganìa, Arci Crotone, Arci Calabria, Arci solidarietà Crotone gli enti e istituti del territorio (Comune di Roccabernarda e liceo musicale Leonardo da Vinci e Pro loco di Roccabernarda).

Dopo 62 anni di carriera, grazie alla quale ha calcato i palchi più prestigiosi e le cattedre universitarie più famose, Kirkpatrick ha messo in evidenza la passione per la musica, spinta fondamentale per fare carriera. “la prima cosa è l’entusiasmo, la passione per la musica. Perché  – ha detto ai microfoni di Radio Barrio – il resto è secondario, anche perché ogni musicista cresce in modo diverso”.

jazz rocca 9Laureatosi alla Juillard School di New York, il trombettista è arrivato per la prima volta in Italia nel 1996, da quell’anno continua a ritornare. “Amo questo paese e amo la Calabria. Sono arrivato in Italia per curiosità, ma dopo tanti viaggi in giro per il mondo ho scoperto che i migliori musicisti sono proprio qui. Perché hanno il cuore e la passione fondamentale per fare musica”.

La seconda giornata si è conclusa con il rilascio attestati di partecipazione ai seminari, workshop, lo ricordiamo condotti da  Carlo Caligiuri,   jazz rocca8Tom Kirkpatrick, Giovanni De Sossi, Carmelo Coglitore, Raffaele Rizza, Raffaele Zumpano, Giuseppe Zangaro,  Alessandro Rosace, e Max Tempia. Docenti che hanno magistralmente intrattenuto il numeroso pubblico ieri sera, sabato 30 aprile, con un concerto di musica jazz.

Nel corso della due giorni, diretta da Giovanni De Sossi, è stato possibile ammirare la mostra fotografica a cura di Gregorio Patanè, e le installazioni curate da Antonio La Gamba.

ultimo aggiornamento:
Enrica Tancioni
Enrica Tancioni

Enrica Tancioni nasce a Crotone il 6 Aprile del 1982, sin da piccola dimostra un interesse al limite del patologico per tutto quello che è colore. I pastelli a cera sono i suoi compagni di giochi preferiti, non se ne separa mai ed all’età di 6 anni.  

MENU