Mostre, musica e incontri per Xmas Invasion 2015

Melania
Vota questo articolo

xmas È partita lo scorso lunedì 7 dicembre la IV edizione della rassegna natalizia Xmas Invasion.La manifestazione, promossa dal circolo Arci LeCentoCittà,  Libreria Cerrelli, l’Associazione “Arci Solidarietà Crotone”, RadioBarrio, l’associazione “Il Sole dell’Avvenire” e dall’associazione “Scenari d’Aprile” è  una kermesse itinerante fatta di incontri, mostre, concerti, degustazioni, performance d’arte, teatro, audiovisivi, socialità, cultura e aggregazione che, si svolgerà durante il periodo natalizio a Crotone. Per 30 giorni la manifestazione cambierà pelle e luogo, perché passera dal palcoscenico del circolo Arci “LeCentoCittà” dove si svolgeranno la maggior parte degli eventi, alla storica Libreria Cerrelli con diverse presentazioni di libri, serate di cultura e musica in libreria. Per poi passare dal Bounty Pub, storico Irish Pub sito sul lungomare di Crotone, da corso Vittorio Emanuele, e dalla sede ARCI Crotone in via Lucifero 15, bellissimo civico nel centro storico votato naturalmente all’arte ed alla cultura. Farà un passaggio allo street shop Goblin Urban Clothing, spazio che verrà riempito di cultura, aggregazione e socialità.

Così da lunedì 7 dicembre a mercoledì 6 gennaio verranno messe in campo diverse iniziative culturali, serate musicali e momenti di incontro, durante i quali sarà possibile sostenere il Festival attraverso l’acquisto di cestini di prodotti biologici ed a chilometro zero, confezionati, per l’occasione, dall’Arci di Crotone. Il festival sarà ancora una volta totalmente autogestito e finanziato dal basso, grazie all’impegno ed alle risorse messe a disposizione da tanti soci e da tante attività commerciali della città, sensibili alla cultura.

La rassegna è stata inaugurata lo scorso 7 dicembre al  Goblin 2.0 con freestyle Battle a premi e dj set di Don Diegoh, FunkyKus – Hosted by: Logos, Pied1. Si è passati quindi alle CentoCittà con il progetto Nodes con Manuel Focareta (Ritratto Uditivo), Dionigi Mattia Gagliardi (Ritratto Vocale), Danilo Innocenti (Ritratto Musicale), Jacopo Natoli (Ritratto Letterario). Il giorno dell’Immacolata la sede dell’Arci è stata il palco per il recital “Dall’altra parte del mare” con Andrea Giuda e Michele Scerra, e della mostra Mediterraneo di Tano D’Amico.

Questa sera il Bounty ospiterà il concerto di Pompilio Turturo nell’ambito della rassegna dedicata al cantautorato “L’ammutinamento del Bounty”, mentre alle CentoCittà si sfideranno le nuove leve della scena hip hop crotonese.

Domani, venerdì 11 dicembre alla consolle delle CentoCittà ci sarà FunkyKus, mentre sabato 12 dicembre nell’ambito di Shock in my town le CentoCittà ospiteranno la band reggina Uvì! Il 13 dicembre sarà la volta della mostra Gotografie dal corso di Gregorio Patanè. La sede espositiva sarà corso Vittorio Emanuale, dove alle 18 si terrà il concerto del trio MoMarGi. Particolarità dell’evento sarà la location, dal momento che il trio si esibirà sul balcone della casa delle culture.

Il 16 dicembre alle 22 si terrà il concerto di “Marcos Garcìa Perez” + “Unpluggedz” al Circolo ARCI “Le CentoCittà”. Un appuntamento live con le giovani leve del panorama musicale cittadino. Marcos Garci Perez, cantautore spagnolo e gli Unpluggedz duo crotonese; mentre il 17 dicembre il palco del circolo sarà la location per la battaglia di hip hop delle nuove leve dell’underground crotonese.

Il 17 dicembre si prosegue con l’Ammutinamento del Bounty e lo spettacolo “C’era una volta il Teatro-Canzone”. Il 18 dicembre alle 22 “Maria Devigili” presenterà alle CentoCittà il suo lavoro caratterizzato da suoni minimal che omaggia Charles Baudelaire e a Franco Battiato. Il 19 dicembre alla libreria Cerrelli si terrà la presentazione del libro “La felicità dell’attesa” di Carmine Abate, con il contributo musicale di Floriana Mungari alla voce e Sandro Cretella alla chitarra. La rassegna si sposterà quindi al Bounty per il concerto del  “The Mirage trio”. E poi alle 23 presso le CentoCittà per il djset di “The Pussykat”.

Il 20 dicembre alle 17,30 si terrà “Perlavia”, performance teatrale a cura di “Scenari d’Aprile” Omaggio a Stefano Benni. II teatro in strada, per meglio dire in una via. Precisamente Corso Vittorio Emanuele, Crotone. Una brigata di giovani attori alla ricerca di un palco, un autore da omaggiare, e un pubblico da catturare, incuriosire, divertire e far riflettere. Tutto questo sotto luci del Natale in arrivo. Alle 22 le CentoCittù ospiteranno il concerto dei “The Devils”, duo punk/blues ossessionato dai Cramps

Il 21 Dicembre sul palco delle CentoCittà si esibiranno i  Sempre che non Piova, quartetto dedito alla musica d’autore, con influenze che vanno dal folk al pop. La Patchanka in salsa calabrese sarà la protagonista indiscussa della serata del 22 dicembre, con il concerto dell’Unione Suonatori di Base presso “Le CentoCittà”.

Il 23 dicembre alle 22 sarà la volta dell’esibizione di Miche Scerra & Band “La tregua di Natale e altre storie”. Un concerto speciale, a tema natalizio, con diversi ospiti. Saranno canzoni di Natale e non solo. Storie di soldati in trincea con la neve sul mirino, di solitudini con la neve sul cappotto e i guanti tagliati per fumare le sigarette. Storie da ascoltare, da ballare, da bere.

La sera della vigilia si accenderà invece con la musica di “Skrokko’n’roll” al Bounty Pub. Trio tutto da ballare, per festeggiare il Natale a suon di rock’n’roll; mentre la sera di Natale Enrico Fiabeschi darà vita un djset molto particolare.

Sabato 26 dicembre ritorna la buona musica dei Coffea Strange al Bounty Pub. Band rock crotonese, che ha pubblicato da poco il primo disco “Sorry for yesterday”, mentre alle 22 del 27 dicembre le CentoCittà sarà la location per la reunion dei Morrison Wood.

Il 28  dicembre alle 17 verrà inaugurata la mostra “M 3 da Comasina a San Donato” di Elenia Megna presso la sede ARCI Crotone. Alle 20 la libreria Cerrelli presenterà “Abbracciante Duo” con Vince Abbracciante e ì Giovanni De Sossi. Alle 22 le CentoCittà ospiteranno il concerto dei Lost Reality.

Il 29 dicembre al circolo Arci si terrà il concerto di “Don Diegoh + Ice One” per la presentazione del nuovo disco “Latte & Sangue”. Mentre il 31 dicembre al Bounty si terrà God Save the Beer” – Festa di Capodanno. Il 2 gennaio si terrà un concerto tributo a Fabrizio De André presso il Circolo ARCI “Le CentoCittà, mentre il 3 si terrà il concerto dei Flowers Cafè in concerto – Circolo ARCI “Le CentoCittà”.

Sempre al circolo Arci il 5 gennaio sarà di scena la musica con “D.e.d.a. Quartet”, progetto musicale world ethno-jazz, sintesi della ricerca e delle esperienze musicali maturate dal sassofonista calabrese Raffaele Rizza, dal pianista Raffaele Zumpano, dal chitarrista bassista Sandro Cretella e dal batterista Davide Calabretta. E il 6 gennaio alle 18 tornerà la musica classica. Il ricco programma sarà eseguito dalle voci del coro “Cantate Domino” e le note della Christmas Chamber Orchestra diretto dal Maestro Gianluigi Borrelli.

ultimo aggiornamento:
Melania
Melania

MENU