Radio Barrio al Cleto festival

Enrica Tancioni
Vota questo articolo

cleto festival 1Radio Barrio sbarca al Cleto festival. E lo fa in occasione della V edizione del Cleto Festival, l’evento culturale e musicale promosso dall’associazione “La piazza”. La radio on line made in Crotone seguirà i tre giorni del festival, 19, 20 e 21 agosto, trasmettendo in diretta gli appuntamenti della manifestazione.  La V edizione si svolgerà, come di consueto, lungo le vie del centro storico di Cleto, tra i vicoli pittoreschi e le piazzette, collocate ai piedi di antichi palazzi o di semplici edifici di stile povero, creando un’atmosfera quasi magica e surreale. Sotto le stelle del cielo d’agosto il centro storico di Cleto torna in vita e si ripopola di voci, musiche, arte di strada, persone che si incontrano, sorridono (e ballano).

Ancora una volta sarà dato ampio spazio a convegni e incontri con giornalisti e con personalità di rilievo del territorio calabrese. Il calore, gli apprezzamenti e il numero delle persone che nelle scorse edizioni hanno partecipato al festival, ha permesso ai ragazzi della Piazza di lavorare alla quinta edizione puntando sulla qualità degli interventi e delle performance artistiche. Durante la lunga tre giorni verranno inoltre organizzate visite guidate nel centro storico e nel castello di Cleto, saranno promossi laboratori di danza e musica popolare, laboratori di giocoleria, performance e tanto altro.

cleto festival 2Il fil rouge della V edizione è il Sud, il territorio che nel tempo è stato sempre bersaglio di luoghi comuni. L’obiettivo è quindi uno solo: mettere in risalto esperienze positive locali come associazioni, privati, progetti che sono riusciti a  raggiungere grandi risultati. E non solo, perché si parlerà degli esempi del Meridione che sono riusciti a smarcarsi della visione pessimistica, come  la città di Matera scelta come “Capitale europea della Cultura 2019”. Evento che può rappresentare per il Sud un’occasione straordinaria per lanciare una visione armonica dello sviluppo. Quello sviluppo che potrebbe coinvolgere il territorio calabrese  partendo da quelle vocazioni naturali che accomunano queste due terre per storia, cultura, tradizioni, al fine di recuperare la memoria dei luoghi.

Di seguito il programma. Si parte il 19 agosto a porta Forgia con l’incontro apertura della V edizione del festival Anche questo è sud, al qualeinterverranno:  Carola Nicastro e Ivan Arella La Piazza, Giulio Vita La Guarimba Film Festival,  Marta Monteleone Progetto  a mano a mano, Massimiliano Capalbo Orme nel Parco, Sergio Crocco La  Terra di Piero, Alessia Bevacqua  Volontaria Emergency Cosenza, Edoardo Stefano Libera. Modera: Alfredo Sporvieri  MMasciata. Alle 21:15 sempre a porta Forgia si terrà il reading “Norveggia da Poesia per pendolari” a cura di Domenico D’Agostino. Alle 21:30 a porta Forgia andrà in scena la musica degli Adamà. Alle 21:40 nel vico  La Guarimba si terranno le proiezioni: La Guarimba Film Festival. Alle 22 presso il vico Degli Artisti verrà allestito lo spettacolo per ragazzi dal titolo Il giardino delle stelle fiorite, tratto da il Piccolo Principe a cura di Paola Scialis. Alle 23 a palazzo Longo si terrà lo spettacolo di strada Flambè,  Fuoco & Clownerie. Sempre a palazzo Longo alle 23.30 i Cafè Tuba allieteranno gli spettatori con la musica del sud del mondo. A seguire il Dj set: Kajasoundj dub/reggae, world/rock.

Il 20 agosto si partirà alle 16.30 presso l’area campeggio con il laboratorio di giocoleria a cura di Francesco Panza, alle 17.30, nella stessa location si terrà invece il laboratorio di danza e musica popolare a cura di Giuseppe Muraca, Alessio e Andrea Bressi. Alle 18 presso il centro storico di Cleto verrà fatta una visita guidata all’interno del borgo, e alle 19 al castello medievale di Cleto Ernesto Orrico darà vita a un reading. Alle 20 piazza Aldo Moro diventerà la location per la musica itinerante dei Takabum, mentre alle 20.30 porta Forgia ospiterà la lettura di Gaspare Cucinella dal titolo: “Un c’e’ cchiu  nenti” con   Valeria D’Agostino e con la partecipazione di Enzo Ruffolo. A seguire la presentazione del libro Calabria ti odio di Francesco Cirillo, alla quale saranno presenti: Franco Roppo Valente La Piazza, Francesco Cirillo Autore del libro. Modera: Claudio Dionesalvi Mediattivista. Alle 21 in vico La Guarimba verranno proiettati i corti della Guarimba International Film Festival, mentre alle 21.45 in porta Forgia si terrà lo spettacolo Jennu Brigannu Storie di Briganti Calabresi di Vincenza Costantino con Ernesto Orrico e Manolo Muioio. Alle 21.30 il vico degli artisti ospiterà l’incontro: Calabrians City Rockers  con Vlad KayaDub Costabile ideatore e co-produttore di Calabrians City Rockers; Francesco Cangemi comunicazione Ccr; Renato Failla responsabile booking di Spaghetti Sunday;  Federico Cimini cantautore; Enrico Prete Radio Ciroma  e Davide Imbrogno  regista. Alle 22:15 la musica itinerante dei Takabum incontrerà gli spettatori del borgo, mentre alle 23 palazzo Longo ospiterà il concerto live di Max Mazzotta Trio dal titolo Torna a casa. A seguire il concerto di Federico Cimini e il djset di Dj Pas(C)uetta .

cletoIl 21 agosto si apre alle 16:30 presso l’area Campeggio con i consueti laboratori di giocoleria e di danza e musica popolare. A seguire la visita guidata nel borgo antico e alle 19 il castello medievale di Cleto sarà animato dalla performance di Harps to Harps a cura di Giuliana De Donno. Alle 20.15 si ritornerà a porta Forgia dove Achille Iera, Domenico D’Asgostino e Aldo Tomanio daranno vita al reading Non dite niente, monologo sulle tracce di Franco Costabile. Alle 20:30 porta Forgia ospiterà l’incontro dedicato a Matera, introdurrà:  Franco Roppo Valente La Piazza. Interverranno: Giovanni Bianchi Touring Club Italia;  Celeste Costantino Parlamentare;  Giuliana De donno  Arpista Lucana; Demetrio Metallo Vice presidente Ass. Direttori Alberghi d’Italia; Paride Leporace Direttore di Lucana Film Commission; Romita Tullio Presidente del Corso di Laurea in Scienze Turistiche Unical. Modera: Alfonso Bombini: giornalista. Alle 21 in vibo La Guarimba si terranno le proeizioni dei corti del Guarimba Internationale Film Festival. Alle 21.30 Giuliana De Donno sarà protagonista con il concerto Harps to Harps in porta Forgia, mentre alle 22 in piazza degli artisti si terrà lo spettacolo teatrale di Armando Canzonieri e Giuseppe Bornino, dal titolo Trasudati, la fatica di essere nei tupi panni. Alle 22:30 palazzo Longo sarà la location per lo spettacolo Flambè Fuoco & Clownerie e a seguire ospiterà il concerto degli Ipercussonici e il dj set Nikilista #3 Hanry & Miller.

ultimo aggiornamento:
Enrica Tancioni
Enrica Tancioni

Enrica Tancioni nasce a Crotone il 6 Aprile del 1982, sin da piccola dimostra un interesse al limite del patologico per tutto quello che è colore. I pastelli a cera sono i suoi compagni di giochi preferiti, non se ne separa mai ed all’età di 6 anni.  

MENU